vini e distillati | wine & spirits

Andrea Aldrighetti sommelier consulenza esperto vino vini e grappa grappe

16 Maggio 2012
Ma quanto costa? Dove lo compro?

A che punto sono le cantine italiane con la vendita online?

La vendita online di vino in Italia è apparentemente un'esclusiva di enoteche/wineshop, "reali" o "web based". Pochi, anzi pochissimi, i produttori che vendono direttamente al pubblico e agli appassionati che visitano i loro siti web.

Ma a cosa serve il sito web di una cantina?

Solo per guardare le foto dei vigneti e delle barrique o a leggere le analisi chimico-fisiche del vino?! Non credo.

Perché le aziende italiane vogliono farmi sapere tutto (o quasi) di un vino: l'affascinante e avventurosa storia del nonno dell'attuale proprietario che ha impiantato il vigneto, il giorno in cui sono germogliate le viti, il giorno esatto della vendemmia, il nome di chi ha pigiato le uve, la provenienza delle pregiate botti francesi, quando il vino è stato imbottigliato, quanto pesa la bottiglia o addirittura il cartone, persino il valore dell'estratto secco o la quantità di solforosa disciolta in esso (sebbene il consumatore non sappia cosa siano né uno né l'altro!). Leggendo le informazioni sui rispettivi siti web aziendali, non c'è quasi differenza tra un Barolo o un Teroldego Rotaliano...

Perché non mi dite se i vostri vini costano 5, 10 o 100 euro?

Non mi dite dove comprarlo. Oppure se indicate un distributore per la mia zona, non riportate né un sito internet né un indirizzo mail ma solo un numero telefonico (io sono pigro e timido, non lo chiamo). O magari fate riferimento esclusivamente al vostro rappresentante di zona che cura il canale Ho.re.ca. e non vende a privati. E non ha nessun cliente che compra il vino che vorrei.

Produttori, siete sicuri che non vendere online per "tutelare" i dettaglianti del canale tradizionale sia a vostro vantaggio

Io no.

[photo: Logan wines | bottleyourbrand.com]

 

Commenta e condividi

 

In primo piano

eventi

Appuntamenti Enophilia Wine School inverno 2017

[go to the English page] Vuoi imparare, divertendoti, alcuni trucchi dei degustatori più esperti per fare bella figura con i tuoi amici o con la/il tua/o compagna/o?  

Partecipa ad una delle classi

[...]

Come quelle feste che ti scordi chi è il festeggiato. Un giorno in Trentino, per capire chi sono il Ciso e i Dolomitici.

Dovresti parlare di Lui, il Ciso, era la sua la festa. Ma Loro, i Dolomitici, ti mettono così tanta carne al fuoco che non sai bene da dove cominciare. Per la seconda volta ci si ritrova a Castel Noarna a festeggiare

[...]

#ViViT 2013 e i vini cosiddetti naturali. They are living in the ghetto.

E' un ghetto. Un muro fatto di pannelli scuri, alto più di due metri, circonda e separa lo spazio del ViViT allestito in un angolo del padiglione 11 del Vinitaly di Verona.

All'interno del padiglione non

[...]

Declinazione Nosiola. Orgoglio, tecnica e territorio!

Al recente evento "Ar-Riva-no i Vignaioli", la mostra-mercato organizzata dall'Associazione dei Vignaioli del Trentino nello scenario della Rocca di Riva del Garda, è stata proposto un interessante approfondimento

[...]
Previous Next

enophilia:archivio

enophilia
di Andrea Aldrighettisommelier

Piazza Brenta Alta, 14
I-38086 Madonna di Campiglio TN

Via Stenico, 47
I-38070 Ragoli TN

info@enophilia.it
t +39 333 7474392

p.iva IT 02148760222